Battesimo

IL SACRAMENTO DEL BATTESIMO: Come avviene l’iniziazione cristiana? 

L’iniziazione cristiana si compie attraverso l’insieme di tre sacramenti:

il Battesimo, che è l’inizio della vita nuova;

la Confermazione, che ne è il rafforzamento;

l’Eucaristia, che nutre il discepolo con il Corpo e il Sangue di Cristo in vista della trasformazione in lui.

Perché è importante il Battesimo?: Perché costituisce la nascita alla vita nuova in Cristo.  Secondo la volontà del Signore esso è necessario per la salvezza, come lo è la Chiesa stessa, nella quale il Battesimo introduce.

Qual è il rito essenziale del Battesimo?: Il rito essenziale del Battesimo consiste nell’immergere tre volte nell’acqua il candidato o nel versargli tre volte dell’acqua sul capo, mentre si pronunciano le parole: «Nome del battezzato, Io ti battezzo nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo»

 Qual è il frutto del Battesimo?: Il frutto del Battesimo, o grazia battesimale, è una realtà assai ricca che comporta:

la remissione del peccato originale e di tutti i peccati personali con la nascita alla vita nuova, mediante la quale l’uomo diventa Figlio adottivo del Padre, membro di Cristo, tempio dello Spirito Santo. Per ciò stesso il battezzato è incorporato alla Chiesa, Corpo di Cristo, e reso partecipe del sacerdozio di Cristo.

Il Battesimo lascia anche un segno indelebile? Il Battesimo imprime nell’anima un segno spirituale indelebile, il carattere, il quale consacra il battezzato al culto della religione cristiana. A motivo del carattere che imprime, il Battesimo non può essere ripetuto.

 

Ci si può salvare anche senza il Battesimo?

Coloro che subiscono la morte a causa della fede, i catecumeni e tutti gli uomini che, sotto l’impulso della grazia, senza conoscere la Chiesa, cercano sinceramente Dio e si sforzano di compiere la sua volontà, si possono salvare anche se non hanno ricevuto il Battesimo.

Il Battesimo si può amministrare anche ai bambini?: Fin dai tempi più antichi il Battesimo viene amministrato ai bambini, essendo una grazia e un dono di Dio che non presuppone meriti umani: i bambini sono battezzati nella fede della Chiesa. L’ingresso nella vita cristiana, poi, introduce nella vera libertà.

Che cosa dobbiamo pensare dei bambini morti senza Battesimo? La Liturgia della Chiesa ci invita a confidare nella misericordia di Dio e a pregare per la loro salvezza.

Chi può battezzare? In caso di necessità chiunque può battezzare, a condizione che intenda fare ciò che fa la Chiesa.

 

 

Condividi con i tuoi amici:

Battesimo di Filippo Gordi

Il giorno del mio 50mo di sacerdozio ho la gioia di battezzare il piccolo Filippo Gordi, nipote di P. Gianfausto Rosoli, che il giorno della mia prima messa mi fece da assistente. Ora ci guarda dal cielo, ove il Signore lo chiamò dopo una vita santa dedicata agli emigrati e allo studio di questo problema tanto attuale.

In allegato il libretto preparato per l’occasione.

50mo orazio e battesimo filippo

Condividi con i tuoi amici: