Fame

E’ Pasqua e vi regalo FAME

Populismi, lamentele senza fine, azzeccagarbugli ad ogni passo… ho pensato opportuno donarvi questa fame (tratta tempo fa da articoli che raccolgo e di cui non saprei darvi per ora la fonte. Ma il contenuto è talmente valido, che ve lo voglio proporre.

Saluti dal Don.

Affamati di cibo, acqua e soprattutto di amore

Fateci sopra una meditazione in famiglia o in un circolo di amici. «Quest’anno vogliamo farvi un regalo in più: un po’ di fame, anzi tanta fame.

  • Fame di conoscere e di sapere;
  • fame di guardare al di là del corto orizzonte del mondo che vi circonda;
  • fame di elevarvi sopra le idee ristrette che predominano nel vostro ambiente;
  • fame di superare il “fanno tutti così”, il “tanto non c’è niente da fare” e il “non tocca a me”;
  • fame di mettervi in gioco ogni giorno fino alla fine dei vostri giorni;
  • fame di sottrarvi alla logica dell’arrivismo, dei soldi, dell’individualismo;
  • fame di far prevalere il diritto degli altri, soprattutto dei deboli e degli ultimi, sul vostro diritto;
  • fame di mettere davanti a tutto il Bene Comune e non il vostro personale;
  • fame di lasciarvi escludere perché non volete conformarvi alle idee degli altri, del gruppo;
  • fame di ideali grandi, che vi diano la libertà e la felicità del cuore;
  • fame di Dio e della sua Parola, che nutra la vostra libertà, sete di giustizia e bellezza.

Elevatevi! Diventate autonomi, anticonformisti, liberi! Siate voi stessi! Sempre.

  • Questo è l’augurio che vi faccio di cuore.

 

Condividi con i tuoi amici:

Autore: Bonassi Orazio

Nato a Rezzato in Provincia di Brescia il 27.maggio 1941 Cittadino Tedesco e appartenente al Clero della arcidiocesi di Monaco di Baviera. Ordinato Sacerdote a Brescia il 25 giugno 1966. Residente a Kammlach.